Perché il sale fa male?

Assumere più sale del necessario può portare a scompensi cardiaci, aumento della pressione arteriosa e problemi ai vasi sanguigni e ai reni

La domanda posta può sembrare banale, ma essendo sempre più abituati a sapori “forti” e a piatti saporiti non è facile sapere quanto sale si consuma e se questo è in eccesso.

Troppo sale fa male, questo è certo ma quanto sale fa quanto male?

Partiamo dalle basi:

  • Ogni grammo di sale contiene circa 0,4 g di sodio. In condizioni normali un adulto ha bisogno di 100-600 mg di sodio al giorno, pari a circa 0,25-1,5 grammi di sale.
  • Qui puoi trovare un utile calcolatore di Altroconsumo che può aiutarci a capire quanto ne consumiamo.

Nella maggior parte dei casi, noi italiani consumiamo troppo sale ogni giorno, in media tra le 8/15 volte in più del necessario!

Se ricordiamo che l’assunzione oltre la norma comporta problemi come l’aumentare della pressione arteriosa, scompensi cardiaci, problemi ai vasi sanguigni e ai reni è necessario cercare dei rimedi:

  • Limita l’uso di cibi e condimenti industriali molto salati (dado da brodo, snack salati, patatine in sacchetto, ketchup, salsa di soia, senape, olive in salamoia ecc.).
  • Insaporisci i cibi e la carne con erbe aromatiche.
  • Preferisci le acque con poco sodio.
  • Non salare il cibo per i tuoi bimbi, almeno per i primi anni di vita.

Questi semplici consigli uniti alla consapevolezza del problema e al vostro buon senso possono evitare il sorgere di problemi molto fastidiosi e pericolosi che il sale può causare anche indirettamente.

Parola di Minions
Il sale grosso fa male quando te lo tirano
Bananonina!
Don`t copy text!