Perché alcune formiche hanno le ali?

Le formiche producono periodicamente individui alati, che si servono delle ali per il tempo strettamente necessario a spostarsi in nuove località e fondare nuove colonie.

Appartengono all’ordine degli Imenotteri gli insetti che sono forniti di ali membranose, come le api, vespe, calabroni, formiche.

Quanto alle formiche, però, le ali sono riservate solo a certe speciali categorie, le quali, del resto, non le conservano che per poco tempo. Una colonia di formiche produce periodicamente individui alati, maschi e femmine, destinati a sciamare verso nuove località.

Questa migrazione rappresenta, sia per i maschi che per le femmine, il primo e l’ultimo viaggio compiuto con le ali. Ed anzi, per i maschi, rappresenta l’ultimo viaggio in assoluto: infatti, subito dopo aver assolto le loro funzioni riproduttive, essi muoiono.

La femmina, invece, affronta adesso la fase più impegnativa della sua esistenza. Dopo il volo nuziale, essa perde le ali e comincia la deposizione delle uova, fondando così una nuova colonia.

Dunque le formiche non si servono delle ali per sovvenire ai loro quotidiani bisogni, ma se ne servono solo eccezionalmente, dato che sono state progettate per averle solo per il tempo strettamente necessario alla fondazione di nuove colonie.

Parola di Minions
Mi sta venendo un certo formicolio allo stomaco
Tank Yu!